Cammino Romanico Mombello di Torino – Marentino – Andezeno

Dati tecnici
Lunghezza (km): 9 circa
Durata primo anello: 2 h
Durata secondo anello: 1 h 30
Difficoltà: escursionistica

Descrizione del percorso
Anello Mombello di Torino/Lago di Arignano
Prima tappa (20 min). Dal parcheggio di piazza Mazzini, nel centro di Mombello, inizia il percorso che conduce, su bella strada asfaltata, alla Chiesa di Sant’ Anna, per proseguire sul crinale della collina su una ampia strada sterrata con interessanti tratti panoramici sulla valle fino alla chiesa romanica di San Lorenzo. L’abside romanica è stata oggetto di un recente intervento di restauro conservativo. Dal sagrato della chiesa lo sguardo del visitatore spazia sull’arco alpino di sud ovest, e ammira in primo piano il borgo antico e il castello di Arignano.
Seconda tappa (45 min). Lasciata la chiesa, si procede su strada sterrata, e dopo poche decine di metri, si scende a sinistra, nella valle del rivo di Mombello, lo si attraversa e si risale alla frazione di Tetti Chiaffredo. Superata la strada provinciale una strada sterrata scende verso il bacino artificiale del Lago di Arignano. Il percorso propone il giro intorno al lago, con soste di osservazionme della avifauna molto ricca che abita il lago, le sue sponde e l’isolotto al centro. La balneazione è rigorosamente vietata, perchè estremamente pericolosa per i depositi fangosi sul fondo. Sulle sponde del comune di Marentino sono installate posizione di bird watching.
Terza tappa (60 min). A conclusione della visita al lago il percorso ritorna, sempre su strada sterrata, a Tetti Chiaffredo poi a San Lorenzo e a Mombello.
Una variante suggerisce il percorso che scende a fondo valle Moglia percorrendo un tratto del Cammino di Don Bosco, per raggiungere, la piazza di Mombello.

Anello Marentino/Andezeno
Prima tappa (45 min). Il percorso inizia dalla chiesa romanica di Santa Maria, che i Marentinesi chiamano “santa Maria dei Morti”. Sono disponibili ampi parcheggi. Si procede per poche decine di metri verso Sciolze, poi si scende a sinistra verso il fondo valle, fino al campo sportivo. Si procede su un tratto asfaltato, dopo circa 500 metri si sale su strada sterrata verso Montaldo. Si scende poi a sinistra verso Andezeno, su strada panoramica dove si affaccia la quercia centenaria, detta “del Barbarossa” raggiungendo la chiesa romanica di San Giorgio di Andezeno.
Seconda tappa (45 min). Lasciata la chiesa, si scende su strada asfaltata verso Andezeno, dopo 500 metri a sinistra una bella strada in terra battuta risale il fondo valle, costeggiando Casa Zuccala e attraversa il centro di Marentino, dove il visitatore è invitato a risolvere almeno uno dei numerosi rebus che decorano le case del paese, prima di ritornare al parcheggio di partenza.

Collegamento dei due anelli
Dalla chiesa di Santa Maria di Marentino, una bella strada attraversa la pittoresca frazione di Avuglione, e raggiunge la frazione Tetti Chiaffredo, collegandoci al primo anello.