Vezzolano. Musica nelle Pievi 2017

16
Lug
Vezzolano. Musica nelle Pievi 2017
All day long
16-07-17

Il fascino dei luoghi, la magia della musica, promosso da

  • COMUNITA’ COLLINARE ALTO ASTIGIANO,
  • COMUNE DI CASTELNUOVO DON BOSCO,
  • CIRCOLO FILARMONICO ASTIGIANO con la direzione artistica della prof.ssa Lia Lizzi Balsamo,
  • POLO MUSEALE DEL PIEMONTE,
  • Ass. LA CABALESTA,
  • con  il Patrocinio della Regione Piemonte e la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino

con

Roberto Ranfaldi
Iniziato lo studio del violino con Mario Ferraris, nel 1982  a Boston, vincitore di una borsa di studio per seguire i corsi di E. Rosenblyth.
Nel 1983 si esibisce come solista in tournĂ©e con la Schweizer Streichorchester di Engelberg (Svizzera). Conseguito il diploma nel 1984, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, si perfeziona con Corrado Romano prima a Ginevra e poi presso l’Accademia Internazionale ” L. Perosi ” di Biella. Nel 1989 entra a far parte dell’Orchestra Sinfonica di Torino della RAI; dal 1995 è violino di spalla dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Ha suonato sotto la direzione di alcuni fra i piĂą grandi direttori contemporanei, compiendo numerose tournĂ©e in Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Spagna, Stati Uniti e Svizzera.
Come solista ha interpretato concerti di Bach, Bruch, Mozart, Respighi, Viotti e Vivaldi.
E’ stato invitato a collaborare come violino di spalla dall’Orchestra Filarmonica della Scala, dall’Orchestra del Teatro alla Scala, dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dall’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e da altre prestigiose istituzioni.
Svolge attivitĂ  didattica presso l’Accademia Internazionale “Lorenzo Perosi” di Biella ed è spesso invitato a far parte di giurie di concorsi nazionali e internazionali.
Suona un violino Gennaro Gagliano del 1761.

Maurizio Fornero si è diplomato in Organo e Composizione Organistica, Pianoforte e Clavicembalo  presso il Conservatorio G. VerdiÂť di Torino. Nel 2005 consegue la Laurea di secondo livello in clavicembalo e tastiere storiche al Conservatorio A. VivaldiÂť di Alessandria. Nel 1992 è giunto, come unico rappresentante italiano, alle finali dell’European Organ Festival di Bolton (Gran Bretagna).
Perfezionandosi nell’esecuzione filologica del repertorio antico, svolge da anni un’intensa attivitĂ  concertistica come solista nonchĂ© in formazioni cameristiche  che lo ha portato ad esibirsi in festival
azionali ed internazionali di musica antica e barocca tra cui Musica en CatedralÂť di Astorga (Spagna), Van VlaanderenÂť di Bruges (Belgio), Festival Internazionale dell’Aia e di Utrecht (Olanda), L’altro suono-Unione MusicaleÂť di Torino,Âť Festival MonteverdianoÂť di Cremona, Festival Mito, Bologna Festival, Festival Bach Weimer (Germania). Dal 2009 collabora con la violinista Amandine Beyer e Gli Incogniti con la quale ha realizzato numerosi concerti in festival europei ed una tournĂ©e in Cina.
Ha partecipato a numerose esecuzioni in diretta radiofonica su radio nazionali  (Rai Radio Tre, Rai filodiffusione) ed Europee ( Radio 3 Nazionale Belgio, Radio Classica Spagna). Collabora come organista e cembalista con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, il Teatro Regio di Torino e l’Academia Montis Regalis.
Ha inciso per le case discografiche Stradivarius, Opus 111, Niccolò, Syrius numerosi CD di musiche di compositori del XVI, XVII e XVIII secolo. Fondatore dell’ensemble strumentale I Musici di Santa PelagiaÂť, ha inciso, in co-produzione con l’ensemble vocale Festina LenteÂť di Roma, la Messa per il SS. Natale di Alessandro Scarlatti, l’Oratorio Santa Pelagia di Alessandro Stradella (Stradivarius) ed ultimamente i Concerti per violoncello ed orchestra di Carlo Graziani (Urania). Docente di pratica del Basso Continuo presso il Conservatorio G. VerdiÂť di Torino dal 2005, è stato direttore del Civico Istituto Musicale di Saluzzo, carica che attualmente ricopre presso la  Scuola Comunale di Musica di Mondovì.

Ingresso libero (fino esaurimento posti a sedere)

 per informazioni CIRCOLO FILARMONICO ASTIGIANO p.za San Paolo 1   14100 ASTI   TEL. 0141-538057 cell. 346 5761400
www.filarmonicoastigiano.it